COMUNICATO:

Carissimi,

come già ben sapete, nelle prime ore del mattino di martedì 2 maggio,

alcuni ignoti si sono introdotti nei locali del Complesso Monastico di Santa Chiara, asportando del materiale informatico in dotazione al circolo anziani diretto dall’Auser Life di Crotone che abbiamo inaugurato lo scorso mese di Marzo.

Inoltre si sono introdotti nei locali dove era in deposito il materiale destinato ai poveri e alle famiglie bisognose della nostra Parrocchia.

La Chiesa è stata preservata da questo sciacallaggio perché protetta da impianto di allarme che ha fatto messo in fuga i ladri in questione.

Tutto ciò provoca profonda sofferenza alla nostra Comunità parrocchiale perché è sempre stata accogliente e pronta ad andare incontro alle necessità dei bisognosi.

Tutto ciò, naturalmente, non ferma il nostro operato anzi ci spinge ad impegnarci sempre più nell’opera sociale del nostro centro storico.

Resta l’urgenza e l’impegno comune affinché il nostro territorio torni ad essere sereno e sicuro.

Un ringraziamento va alla Polizia di Stato che prontamente è accorsa sul posto per i rilievi del caso. Un grazie va a chi ha collaborato e collaborerà donando le giuste informazioni affinché l’autore di questo gesto possa riflettere sul danno non solo materiale ma morale e sociale  che ha recato alla nostra comunità.

Un grazie a tutti coloro che si sono fatti vicini a noi attraverso messaggi di solidarietà e disponibilità.

Resta, da parte nostra la ferma condanna a questi gesti di lotta fra poveri che ripetutamente si compiono nel centro storico cittadino.

Ci auspichiamo che le autorità competenti facciano del loro meglio affinché ci sia sempre più controllo e che il centro storico sia rilanciato per la sua bellezza e non venga più macchiato da questi incomprensibili gesti di vandalismo.